Stimolazione punto G: verità o leggenda?

La scoperta del punto G si attribuisce erroneamente al medico ginecologo Gräfenberg, i cui testi tradotti da Alice Lada e Beverly Whipple travisarono completamente l’articolo originale del ginecologo, creando la leggenda di un punto vaginale particolarmente innervato e sensibile alla stimolazione. In seguito gli studi scientifici si sono divisi, chi provando l’assoluta inesistenza del punto G e chi invece, al contrario, ha provato la sua esistenza in un punto al di sotto del clitoride. Realtà o leggenda non ci è dato saperlo ma molte donne giurano di provare un piacere unico stimolando una precisa parte interna alla vagina…

Come si può capire in modo preciso e chiaro dove sia situata quest’area?
La vagina è un organo sensibile e andare a tentoni ed esperimenti potrebbe essere deleterio piuttosto che piacevole, esistono però in commercio dei vibratori costruiti appositamente con la stimolazione punto G.

stimolazione punto g

Stimolare il punto G

Stimolare il punto G potrebbe essere un percorso a ostacoli per chi non conosce bene l’anatomia femminile e il punto esatto da toccare e accarezzare.

Quest’area è stata individuata lungo la parete vaginale interna, nella parte superiore e in corrispondenza dell’osso del pube. Toccando questa parte (da molti descritta come un bottone) si noterà un piccolo fastidio iniziale, seguito da un gonfiore: ecco il vostro punto G.

I vibratori in commercio che si propongono di stimolare il punto G sono stati progettati rispettando una precisa ergonomia, che li rende adatti a toccare in modo naturale questa zona. Esistono però modelli più idonei di altri… vediamo quali sono.

Il migliore vibratore punto G

OVO D4 è un mini vibratore made in Germany, dalla buffa forma ergonomica con la sua punta appiattita e arrotondata. Ha il benefit di essere silenziosissimo, economico e piccolo, tanto da poter essere trasportato in borsetta con estrema facilità. L’orgasmo a portata di mano!

Il MOKA G-VIBE è un vibratore di costo medio dalla forma allungata e dalla testa appiattita per comprimere il fondo della parete vaginale e regalare profondi piaceri. L’interfaccia con 12 modalità e 18 livelli di vibrazione vi permetterà inoltre di avere completa autonomia e scegliere il ritmo giusto per il vostro corpo.

Il vibratore punto G LELO MONA WAVE è un prodotto di fascia superiore, ha una forma allungata e arrotondata come un dito, vuole infatti mimarne l’effetto.
Con 10 modalità di vibrazione, rotea ritmicamente per colmare qualsiasi insaziabile piacere.

Qualunque sia la vostra scelta, usatelo da sole o in coppia e scoprite se la leggenda è realtà!

 

You may also like...