Qual è il miglior sonnifero naturale?

Sonniferi naturali: il relax arriva dalla natura

Il sonno è assolutamente indispensabile per una vita sana, ma è importante anche che il riposo sia di buona qualità, infatti l’insonnia è un problema molto grave che colpisce persone di tutte le età. Lo stress che viene causato dall’insonnia può portare a patologie particolarmente gravi e invalidanti. Così come il problema anche sonnifero con piante naturalieventuali soluzioni senza il controllo di un medico possono essere molto dannose anche quando si tratta di rimedi naturali, questo perché qualsiasi prodotto venga preso, possono esserci controindicazioni ed effetti indesiderati sia individuali sia generici. È quindi opportuno farsi sempre consigliare da un medico oppure da un erborista in caso il problema non sia eccessivo per acquistare il miglior sonnifero naturale. Molto spesso l’insonnia è causata da cattive abitudini quotidiane che possono coinvolgere l’attività fisica prima di coricarsi, dei cibi troppo pesanti e difficilmente digeribili, ma anche l’ingestione di sostanze eccessivamente eccitanti come il caffè, la cioccolata oppure gli alcolici. Coricarsi ad orari sempre uguali è un modo per facilitare il sonno, soprattutto evitando di riposarsi nel pomeriggio. Esistono moltissimi rimedi naturali che possono essere utilizzati per risolvere i problemi di insonnia.

Passiflora

La passiflora è un tranquillante naturale molto efficace che riesce ad agire in modo diretto sul sistema nervoso. È possibile utilizzare la passiflora per risolvere i problemi legati all’insonnia da stress oppure in caso di lieve tachicardia. Infatti i flavonoidi contenuti nella pianta sono in grado di agire nella zona del midollo spinale che serve per il controllo del movimento e dei centri del sonno. La passiflora svolge un’azione sedativa e ansiolitica che non provoca intorpidimento mattutino e non crea dipendenza.

Tiglio

Il tiglio è una pianta che ha proprietà sedative e calmanti. Viene utilizzata solitamente per curare l’insonnia periodiche che si può manifestare in caso di particolare stato di agitazione. Il tiglio svolge un’azione rilassante su sistema circolatorio dal momento che provoca un abbassamento della pressione aiutando quindi in caso si soffra di insonnia, di tachicardia, di nervosismo e di mal di testa provocati da eccessivi stati di ansia o da condizioni di forte stress.

Valeriana

La valeriana è una pianta che possiede proprietà sedative sia per curare sia per prevenire l’insonnia che potrebbe essere provocata da stati di ansia. Gli acidi valerianici sono in grado di agire sui mediatori chimici che operano nella regolazione degli stati di eccitazione neuronale. La valeriana è in grado di regolare il fenomeno e di indurre un rilassamento che aiuta nell’induzione del sonno.

Melissa

La melissa serve per curare tutti i disturbi che hanno un’origine nervosa, quindi anche l’insonnia mediante un’azione sedativa. Le proprietà della melissa aiutano anche a ridurre gli stati d’ansia che provocano anche delle somatizzazioni che coinvolgono il sistema gastroenterico. L’azione della melissa è sia di calmante sul sistema nervoso sia di rilassante sul sistema muscolare. La melissa è anche in grado di agire per lenire i mal di testa che sono provocati da un’eccessiva tensione nervosa.

Maggiorana

La maggiorana è una spezia che possiede proprietà tranquillanti e sedative. La spezia può essere impiegata per riuscire a regolare i disturbi legati al sonno che sono causati da stati d’ansia.

You may also like...